Abc, Menditto: “Non è pensato per confrontare le diverse fonti”

Abc, Menditto: “Non è pensato per confrontare le diverse fonti”

266
0
SHARE
Mecenate Tv

“Lo studio Abc non è pensato per confrontare le diverse fonti, ma per valutare se la popolazione residente sia esposta a specifici inquinanti più di altre popolazioni e per costituire una banca dati per la conservazione di materiale per future analisi e determinazioni”. Ad affermarlo è il presidente della commissione Ambiente del comune di Civitavecchia Dario Menditto che sottolinea come il rapporto presentato all’Aula Pucci è solo un primo step a cui, “seguiranno ulteriori approfondimenti per quanto riguarda le singole fonti inquinanti e gli effetti sulla salute della popolazione”. “Il fatto che si sia assunto come tracciante il PM10, inquinante che per quanto riguarda la centrale a carbone non desta particolare preoccupazione, in quanto i filtri riescono ad abbatterne in grande quantità a differenza delle più temibili polveri ultrafini o delle nanoparticelle che non si possono bloccare, rende evidente come questa prima analisi sia stata finalizzata a comprendere quali fossero le zone del comprensorio più esposte e non più specificatamente a comprendere quanto inquini la centrale. Quindi per rispondere all’annoso dilemma “chi inquina di più”, che sinceramente poco mi appassiona, dovremo aspettare i prossimi studi, mentre per avere nuovi dati circa la sofferenza sanitaria della popolazione a causa delle malattie correlate all’inquinamento, aspettare molto meno, circa un mese, il tempo necessario alla pubblicazione dello Studio che rappresenta il secondo step dello Studio ABC”.