Falso ideologico, prosciolta la giunta di Ladispoli

Falso ideologico, prosciolta la giunta di Ladispoli

222
0
SHARE

Non luogo a procedere. Questa la sentenza emessa dal Tribunale di Civitavecchia sulla questione che ha coinvolto la giunta di Ladispoli in un’inchiesta per falso ideologico. A finire sotto inchiesta furono il sindaco Crescenzo Paliotta, l’allora segretario comunale e gli assessori Trani, Pierini e Di Girolamo. Nello specifico l’accusa riguardava lo svolgimento di una giunta comunale alla quale sarebbe figurato presente l’assessore Pierini, che secondo l’inchiesta non era invece in Comune al momento della discussione del punto all’ordine del giorno. Soddisfatto della sentenza il sindaco Crescenzo Paliotta: “Esprimo grande soddisfazione perché è stata riconosciuta la correttezza, anche da un punto di vista formale, dell’operato degli amministratori di Ladispoli”. Entro 30 giorni saranno pubblicate le motivazioni.