Immigrati a Tarquinia, il comitato civico domani a colloquio col Prefetto

Immigrati a Tarquinia, il comitato civico domani a colloquio col Prefetto

217
0
SHARE
Mecenate Tv

Sono arrivati a Tarquinia i primi immigrati. E per sapere quanti saranno in totale gli stranieri che saranno ospitati nella città etrusca e per quanto tempo, una delegazione del Comitato civico si recherà a Viterbo per parlare col Prefetto. “Da alcune settimane giravano voci dell’arrivo nella nostra città dei primi extracomunitari – ha detto il Comitato Civico Tarquinia – ieri abbiamo notato movimenti di automezzi e spostamento di materiali vicino a un edificio posto in una località di campagna. Sembra che la struttura sia stata presa in affitto da una cooperativa locale, che risulta tra i vincitori del recente bando della Prefettura per gli appalti del servizio di accoglienza di cittadini stranieri e la gestione dei servizi connessi sul territorio della nostra provincia.”

Gli stranieri di cui si dovrà occupare questa cooperativa, secondo quanto dichiarato dal comitato, saranno 120 dei 1.500 che dovrebbero arrivare. “Fino al 31 dicembre 2017 la spesa prevista dalla Prefettura di Viterbo è di 19.278.000 euro più Iva. Per l’intero anno 2018 la spesa stimata ammonterà a 22.995.000 euro e per il primo semestre 2019 si dovranno aggiungere ulteriori 11.497.500 euro. In totale, per alloggiare 1500 extracomunitari nella nostra provincia, le casse pubbliche sborseranno l’esorbitante cifra di oltre 53 milioni di euro”.

“Mercoledì mattina – hanno proseguito dal comitato civico – saremo ricevuti dal Prefetto di viterbo – conclude il Comitato Civico – al quale chiederemo di porre un limite al numero dei migranti alloggiati a Tarquinia. Proseguiamo a monitorare il fenomeno immigrazione e – ha concluso il comitato – siamo pronti a mettere in atto tutte le iniziative democratiche e pacifiche per vedere rispettati i diritti dei nostri concittadini, in particolare le 192 famiglie tarquiniesi che attendono da anni l’assegnazione di una casa popolare.”