Raffiche di vento, nave urta banchina in porto

Raffiche di vento, nave urta banchina in porto

180
0
SHARE
da Google immagini

Addio primavera, bentornato inverno! Un’ondata di gelo si è abbattuta dalla serata di ieri su tutto il litorale. Dopo le belle giornate di sole, che hanno ‘graziato’ la sagra del carciofo da una parte e il week end di Pasqua dall’altro; ora il gelo è tornato prepotentemente. Calo drastico delle temperature e forti raffiche di vento accompagnato da piogge da ieri stanno tenendo banco in gran parte d’Italia, comprensorio a nord di Roma compreso. E proprio ieri sera, intorno alle 19 (in concomitanza con l’orario di uscita delle navi da crociera dal porto), a causa delle forti raffiche di vento si sono creati notevoli disagi al porto di Civitavecchia. L’improvviso peggioramento delle condizioni meteomarine ha comportato notevoli difficoltà nelle manovre di disormeggio. Una nave da crociera, a causa delle forti raffiche di vento, ha urtato la banchina. Per fortuna non si sono registrati feriti, ma solo tanto spavento per i passeggeri presenti a bordo. Dopo l’urto la nave è stata ricondotta al posto di ormeggio con l’ausilio di due rimorchiatori, dove gli ispettori dell’ufficio sicurezza della Guardia Costiera di Civitavecchia, insieme ai tecnici dell’ente tecnico sono saliti a bordo dell’unità, ormeggiata in sicurezza, per verificare i danni causati dall’urto.

Gran lavoro, dunque, ieri sera, per la sala operativa della Capitaneria di Porto di Civitavecchia che monitorato costantemente la situazione per evitare di far prendere il mare alle nave ormeggiate in porto in condizioni proibitive.