Calcio a 5, ufficiale: la TD riparte da Di Gabriele

Calcio a 5, ufficiale: la TD riparte da Di Gabriele

158
0
SHARE

Come noto, giugno tradizionalmente è un mese di grandi movimenti: conferme e cambiamenti caratterizzano mercato ed inizio estate dei club sportivi, soprattutto quelli calcistici e di Calcio a 5. Non è da meno la Td Santa Marinella, che il prossimo anno rilancerà, e ripartirà con un progetto importante: a guidare la nave chiamata TD sarà il solito comandante Vincenzo Di Gabriele, confermato ufficialmente ieri dalla società tirrenica.

Di seguito la nota del club: “Dopo le prime conferme messe in cantiere dal direttore sportivo Claudio Giacomini è giunto il tempo di affidare le chiavi della prossima stagioni al nuovo mister.Il Td Santa Marinella calcio a 5 è orgoglioso di poter contare per la stagione 2017/2018 sulla guida tecnica di Vincenzo Di Gabriele.L’accordo è stato raggiunto venerdì durante una cena, che si è svolta presso il locale dello sponsor La Perla Verde, alla quale erano presenti il Presidente Thomas D’Antonio, il d.s. Claudio Giacomini e appunto Mister Di Gabriele.“Non abbiamo mai smesso di credere di poter convincere Vincenzo a rimanere con noi – commenta Giacomini – lui è il motore pulsante della squadra e i risultati che ha ottenuto in tutti questi anni lo dimostrano. Le sue dichiarazioni al termine della stagione erano probabilmente frutto della situazione che ha dovuto vivere nella passata stagione, dove diversi persone, di cui si fidava, non si sono comportati nella maniera più opportuna. Non nascondo che abbiamo contattato diversi allenatori, perché ad un certo punto il mister era fermo sulla sua posizione, ma alla fine come succede nelle migliori famiglie siamo riusciti a ricucire lo strappo.”“Ho deciso di ritornare sui miei passi dopo aver ascoltato per bene il progetto propostomi dalla società, dichiara Di Gabriele, perché quello che è più importante è che le parti siano coese nel raggiungere obbiettivi comuni. Nell’ultima stagione ci sono stati diversi problemi che non si dovrebbero verificare, è difficile allenare quando all’interno ci sono delle persone che ti remano contro e la società non fa nulla per risolvere la situazione. Per fortuna ci siamo chiariti. Quello che mi entusiasma di più di questa nuova avventura che stiamo intraprendendo con il Td Santa Marinella è che allenerò molti giovani e spero di trasmettere loro il senso di appartenenza che sento io per questa società e allo stesso tempo farli migliorare tatticamente e tecnicamente, viste le loro potenzialità. Ma anche il poter contare su pochi ma buoni over dalle indiscusse qualità tecniche e morali sarà elemento fondamentale per la buona riuscita della prossima stagione, che sarà la stagione della ricostruzione.”