Tolfa, il 17 giugno doppio spettacolo alla Villa Comunale

Tolfa, il 17 giugno doppio spettacolo alla Villa Comunale

99
0
SHARE

Doppio spettacolo il 17 giugno al Giardino della Villa Comunale di Tolfa a cura di Twain Centro di Produzione danza regionale diretto da Loredana Parrella: alle ore 21.00 Cheerleaders del collettivo PirateJenny e alle 21.30 lo spettacolo Don Chisciotte, sogni e mulini a vento della compagnia Diesis Teatrango.

 

CHEERLEADERS

Ideazione Sara Catellani, Elisa Ferrari, Davide Manico Realizzazione e azione Sara Catellani, Elisa Ferrari, Giselda Ranieri, L’Arbitro

 La figura della Cheerleader che porta con sé l’immaginario di un mondo in cui la forma si rivela tanto forte da condizionare il contenuto e diventa il pretesto per un bizzarro gioco tra significante e significato. Questa continua oscillazione diviene un gioco di suggestioni tra incitamento, resistenza alla fatica, stato di eccitazione, immagine vincente e autocelebrazione.

All’interno del gioco, i danzatori di CHEERLEADERS si muovono in un flusso coreografico in una partitura di base capace di attraversare atmosfere diverse. I danzatori fluttuano tra momenti teatrali e coreografici che ad ogni passaggio cambiano forma, restituendo al pubblico suggestioni e immagini derive ogni volta differenti per ritmica e significato. La danza è ispirata al linguaggio sportivo ma svuotata dall’investimento emotivo e funzionale.

 

DON CHISCIOTTE, SOGNI E MULINI A VENTO

Liberamente tratto da Cervantes con: Piero Cherici, Filippo Mugnai, Andrea Roselletti; scrittura drammaturgica: Piero Cherici; scrittura scenica: Piero Cherici, Filippo Mugnai

Strappare un personaggio alle pagine di carta per catapultarlo in nuovi mondi, nuove dimensioni, nuove cornici. Le mirabolanti avventure del cavalier Don Chisciotte della Mancia e del suo fido scudiero Sancio Panza nel poetico spettacolo DON CHISCIOTTE, SOGNI E MULINI A VENTO dedicato ai ragazzi. E il palcoscenico diventa la Mancia, luogo vuoto che diventa spazio folle di poesia dove si parla al vento e si custodiscono i sogni, si aprono le porte ai cavalieri erranti e alle loro storie di viaggio. I libri, i racconti e le storie hanno “tarlato” la mente di Don Chisciotte.

Lo spettacolo è un omaggio all’immaginazione e un plauso alla poesia e porta i giovani  spettatori a contatto con il valore delle storie e dei racconti.

Sulla scena Cervantes incontra i suoi personaggi; la realtà si forma e si trasforma con pochi oggetti, musiche e un linguaggio spesso surreale fatto di azioni e parole che rendono il teatro il luogo delle avventure: raccontano ciò che non si vede e raccontandolo lo creano. Un ricordo dell’autore si trasforma nella principessa dei sogni, una cornice vuota è specchio delle possibilità, la valigia è un mondo intero dove il cavaliere viaggia…

L’evento è organizzato e promosso da Twain in collaborazione con il Comune di Tolfa, direzione artistica Twain Loredana Parrella.