Cerveteri, Pascucci risponde a Belardinelli

Cerveteri, Pascucci risponde a Belardinelli

218
0
SHARE
Una risposta piccata e per le rime quella di Pascussi ad Anna Lisa Belardinelli, i protagonisti del ballottaggio che vedrà l’elezione del prossimo sindaco di Cerveteri. Una risposta dettagliata, in cui il candidato ha voluto esprimere le sue idee e replicare nei dettagli alle riflessioni della sua rivale.
“In queste ore – si legge – è stato pubblicato l’ennesimo post pieno di bugie e privo di proposte della candidata sindaca mia avversaria. Mi sembra giusto, per amore della verità, smentirlo punto per punto. Chi dice tutte queste bugie in campagna elettorale come potrà mai sedere in Consiglio Comunale? Rivolgendosi a me, la candidata dice:
 
chi li prende in giro vantandosi di opere mai realizzate o realizzate male,
          Bugia: abbiamo pubblicato e distribuito un elenco di opere pubbliche, tutte realizzare. Non ci sono agli atti contestazioni sulle opere realizzate che, per legge (ma la candidata-avvocata dovrebbe saperlo) sono tutte assicurate. Se ci fossero delle opere realizzate male e lei dovesse saperlo, perché non lo ha detto in questi cinque anni? Perché non lo ha detto l’allora consigliere Lamberto Ramazzotti, candidato nelle sue fila? Le cose sono due: o mentono, o hanno nascosto qualcosa in passato
 
di grandi progetti di dubbia legittimità amministrativa (vedi variante al PRG) che probabilmente non avranno nessun seguito.
          Bugia: la candidata-avvocata non ha nessuna esperienza amministrativa, questo è noto a tutti, ma da avvocata dovrebbe sapere che un atto votato dal Consiglio Comunale è più che valido. Nessun dubbio sulla sua legittimità tanto che sono già scattate le norme di salvaguardia.
 
Chi li prende in giro dicendo che il depuratore funziona perfettamente sapendo benissimo che non è così.
          Bugia: tutti i depuratori di Cerveteri e frazioni sono stati potenziati in questi cinque anni e quello del Sasso è stato realizzato ex novo. Non c’è nessun depuratore attualmente che non funzioni o funzioni male. Le foto del nostro mare di domenica scorsa ne sono la prova.
 
Chi anziché risolvere il problema della carenza di aule è riuscito addirittura ad aggravarlo perdendo il locali concessi gratuitamente per non aver pagato i canoni condominiali.
          Bugia: abbiamo costruito una nuova scuola a via Satrico eliminando le liste di attesa in tutta le sezioni dell’obbligo (non era mai accaduto prima). Siamo stati noi ad avviare i locali del plesso Crimi (quelli di cui parla la candidata). E siamo uno dei pochi Comuni del Lazio ad avere nella scuola materna più aule che insegnanti: infatti l’Ufficio Scolastico Regionale da quattro anni non assegna nuove docenti (perché non è considerata scuola dell’obbligo) e siamo rimasti con alcuni spazi vuoti.
 
Chi mentendo rassicura i suoi concittadini dicendo di aver reso le scuole antisismiche quando di è limitato a realizzare dei semplici interventi di miglioramento sismico (che di antisismico non hanno nulla).
          Bugia: abbiamo speso circa 1.000.000 di euro sui plessi della Don Milani a Valcanneto e a I Terzi rendendole antisismiche. 353.000 euro per la messa in sicurezza sismica della ex scuola di Due Casette . Tutti i progetti sono stati approvati dal Genio Civile e risultano conformi alle vigenti normative antisismiche. Senza contare che abbiamo emesso a norma tutte le scuole e tutti i refettori scolastici (anche colorandoli). Forse alla candidata non interessa la sicurezza dei nostri bambini. A noi sì.
 
Chi si è girato dall’altra parte di fronte alle richieste di abbattimento delle barriere architettoniche (vedi servizio di striscia la notizia).
          Bugia: abbiamo reso accessibile ai diversamente abili la biblioteca comunale, la sala consiliare, la Necropoli della Banditaccia e tutti gli uffici del Granarone (prima del nostro arrivo non era così). Per quello che riguarda il mare, sarebbe bene dire che ci sono ben 3 stabilimenti (su 6) che nella nostra città hanno le pedane per i diversamente abili e le mettono a disposizione di tutti. È vero: non ci sono nelle spiagge libere e sarà necessario intervenire. Peccato però che nessuno dica, meno che mai la candidata esperta in bugie, che sono 5 anni che organizziamo con i fondi comunali una colonia estiva in uno di questi stabilimenti con ragazzi normodotati e con disabilità insieme. Forse prima di speculare sui temi della disabilità (cosa veramente incommentabile) ci si dovrebbe informare, magari parlando con le famiglie per chiedere loro cosa pensano del nostro servizio.
 
Chi durante il suo mandato ha ridotto l’affluenza turistica al museo (vedi dati del ministero).
          Bugia: abbiamo aumentato le presenze nei nostri siti archeologici durante il nostro mandato, e abbiamo reso fruibili, grazie alla collaborazione incessante con le realtà associative e con la Soprintendenza, aree archeologiche di pregio inaccessibili fino a pochi anni fa, tanto da essere segnalati dal Ministero come uno dei siti con il più grande incremento percentuale. OggiAggiungi un appuntamento per oggi c’è stata una leggera flessione, è vero. Ma i dati sono ancora più alti di quando ci siamo insediati.
Non solo grazie a
 
Chi si è limitato a tagliare nastri per opere realizzate dai sindaci precedenti vendendole come sue.
          Bugia: non abbiamo inaugurato neanche un’opera di altri sindaci. Anzi quelle che abbiamo trovato avviate (come il depuratore del sasso, la scuola di via Satrico e il Pallone Geodetico) erano abbandonate e abbiamo dovuto spendere più soldi del previsto per far fronte ai danni che ci sono stati lasciati.
 
Chi non studiando bene gli atti ha speso soldi pubblici sull’ex cabina Enel ignorando i problemi di staticità dell’edificio.
          Bugia: abbiamo consolidato il tetto della cabina Enel e preso un nuovo finanziamento di 240.000 euro per trasformarla in un centro culturale. I soldi non sono stati ancora spesi, ma lo faremo presto perché abbiamo tutte le autorizzazioni. A proposito: i soldi c’erano già per quest’opera peccato che il Comune li ha persi e per riprenderli abbiamo dovuto vincere un nuovo bando. Il progetto che sarà presto messo a gara prevede l’adeguamento sismico e anche questo è stato approvato dal genio civile. I lavori sul tetto erano propedeutici all’ingabbiamento della struttura.
 
Chi vuole privatizzare i cimiteri e per questo ha creato ad arte l’emergenza loculi, nell’interesse di chi? Non certo dei cittadini.
          Bugia (alla quale seguirà querela visto che la candidata dice “creato ad arte”): abbiamo trovato l’emergenza loculi e l’abbiamo contrastata in tutti modi con nuovi loculi al Cimitero Vecchio e al Sasso. Abbiamo eseguito estumulazioni ed esumazioni e avviato un Project Financing per costruire il quinto cimitero. PS i cimiteri non verranno mai privatizzati; so che la candidata non conosce la pubblica amministrazione, ma un Project Financing serve a realizzare un’opera pubblica. La gestione è affidata all’esterno, è vero, ma le tariffe e i costi li decide sempre il Comune.
 
Chi in cinque anni di mandato non è riuscito a realizzare un servizio di raccolta differenziata adeguato al territorio e rispondente alle esigenze dei cittadini.
          Peccato che in soli 18 mesi abbiamo quasi triplicato la raccolta differenziata, abbiamo esteso il porta a porta a tutto il territorio e abbiamo abbassato la TARI tra il 2016 e il 2017 del 15,10%. Siamo uno dei pochi comuni del Lazio pronti a fare la tariffa puntuale. PS grazie a questo lavoro abbiamo recuperato un contributo di 1.000.000 di euro dall’area metropolitana
 
Chi ha tenuto chiusi nei cassetti progetti per centri sportivi senza proporre niente di meglio in merito.
          Bugia: non c’è nessun progetto per lo sport nel cassetto perché nessuno ha mai fatto niente su questo tema prima di noi. Abbiamo realizzato i primi campetti pubblici per i ragazzi a Cerenova (via Luni), a Cerveteri (parco Borsellino), Valcanneto (via Corelli – in fase di realizzazione). Abbiamo realizzato il pallone geodetico a Valcanneto, illuminato il campo Daniele Mataloni delle Due Casette, messo a norma il campo da rugby comunale, consentito ai cittadini  di utilizzare la pista di atletica del campo Galli, realizzato la prima rete di piste ciclabili a Cerenova, ampliato l’orario di utilizzo delle palestre scolastiche da parte delle associazioni sportive, messo a bando ed assegnato nuovi lotti sportivi nell’area di San Paolo accanto al campo Galli; abbiamo firmato un protocollo con ARSIAL che ci fa diventare proprietari del campo sportivo e della palestra de I Terzi. Non solo nel bilancio 2017 abbiamo stanziato le risorse per comprare l’area su cui sorge il campo sportivo del Sasso.
 
Potrei continuare ma l’elenco è troppo lungo.
          Unica cosa vera che ha detto la candidata: hai ragione Anna Lisa, l’elenco delle cose fatte in questi anni sullo sport è davvero lungo.
 
Riguardo le mie soluzioni per i problemi di Cerveteri sono contenute nel mio programma ormai ampiamente divulgato tanto che lo conosci bene anche tu. Quindi puoi dire ai tuoi adepti, maghi della tastiera, di finirla con questa storia che non sono preparata e non ho argomenti da proporre perché si tratta dell’ennesima bugia. Buona campagna elettorale, ci confronteremo in Consiglio comunale
          Ps non ho adepti: sono i cittadini che hanno votato l’11 giugno dandoci il 47,31% e assegnandoti il 14,30%. I cittadini voteranno di nuovo il 25 giugno. Entrerai comunque in Consiglio comunale e spero che allora, dopo tanta attesa, almeno lì vorrai, confrontarti con me e non scapperai via per nasconderti dietro una tastiera. Io continuo a darti tutta la mia disponibilità. Ma so che per confrontarsi di persona bisogna avere qualcosa da dire. Ti augurerei una buona campagna elettorale, ma per essere tale dovrebbe essere priva di bugie. Ma già tutti, anche i cittadini, si sono accorti che la tua non lo è. Ci vediamo il 26.”