Civitavecchia, donna di 35 anni denunciata dai Carabinieri con le accuse di...

Civitavecchia, donna di 35 anni denunciata dai Carabinieri con le accuse di simulazione di reato e furto

160
0
SHARE

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, a conclusione indagini, hanno denunciato in stato di libertà una donna di 35enne, con le accuse di simulazione di reato e furto aggravato.

L’operazione è scaturita dall’attività investigativa avviata dai militari della Stazione Carabinieri di Civitavecchia Principale lo scorso mese di marzo, a seguito della denuncia di rapina che, come riferito dalla vittima, sarebbe stata perpetrata in un’agenzia di assicurazione a opera di due giovani.

Infatti, la donna, aveva chiamato i Carabinieri di Via Sangallo al Numero Unico d’Emergenza 112, denunciando in lacrime la rapina appena subita all’interno del suo ufficio, in una via centralissima, a opera di due uomini armati di coltelli e siringhe intrise di sangue, affermando che questi, dietro minaccia, si erano fatti consegnare l’intero incasso di alcune centinaia di euro, per poi darsi alla fuga a piedi. I militari immediatamente intervenuti sul luogo del reato, dopo aver acquisito una sommaria descrizione dei malviventi, avevano avviato le ricerche, che però avevano sortito esito negativo.